ENEA e PIRELLI LABS: al via ricerca congiunta per l'energia e lo sviluppo sostenibile - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene ENEA e PIRELLI LABS: al via ricerca congiunta per l'energia e lo sviluppo sostenibile

COMUNICATI STAMPA

ENEA e PIRELLI LABS: al via ricerca congiunta per l'energia e lo sviluppo sostenibile
Tra i progetti allo studio, lo sviluppo di pannelli "fotovoltaici a concentrazione" che consentono la riduzione dei costi d'investimento


Pirelli Labs, il polo di eccellenza tecnologica del Gruppo Pirelli, ed ENEA, Ente per le Nuove Tecnologie, l’Energia e l’Ambiente, hanno avviato tre progetti di ricerca avanzata nel campo delle fonti d’energia rinnovabilee dello sviluppo sostenibile, nell’ambito di un apposito accordo quadro di durata quinquennale.

I primi progetti di ricerca avviati riguardano: il fotovoltaico a concentrazione, una nuova generazione di sensori per il monitoraggio ambientale ed infine studi di base nel campo della fusione fredda.

ENEA e Pirelli Labs ritengono che la tecnologia dei pannelli fotovoltaici a concentrazione rappresenti una soluzione promettente nell’ambito dei sistemi fotovoltaici in quanto può consentire una significativa riduzione dei costi di investimento e di conseguenza una maggiore diffusione di tali sistemi. L’attività congiunta su questo progetto si avvarrà del know how tecnico-scientifico dell’ENEA e dell’esperienza industriale del Gruppo Pirelli.

Nell’ambito dello sviluppo sostenibile, la collaborazione tra ENEA e Pirelli Labs ha come obiettivo lo studio di una nuova generazione di sensori a controllo remoto, intelligenti e a basso consumo per il monitoraggio dell’inquinamento ambientale, che diffusi su territori anche estesi, saranno in grado di fornire dati in tempo reale tramite connessione wireless e con costi di gestione contenuti.

Per quanto riguarda l’attività di ricerca nel campo della fusione fredda, ENEA e Pirelli Labs, grazie alle reciproche competenze rispettivamente nei materiali e nel settore dell’ottica quantistica, intendono contribuire a chiarire aspetti controversi per lo sviluppo di soluzioni mirate alla possibile futura produzione di energia.

L’accordo tra ENEA e Pirelli Labs prevede l’eventuale definizione di ulteriori progetti di ricerca in settori di reciproco interesse.

L’avvio di questa partnership conferma ulteriormente l’impegno di Pirelli nell’ambito delle tecnologie per lo sviluppo sostenibile.

 

Roma, 27 Aprile 2006

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM