Luigi Paganetto nominato Presidente dell'ENEA - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene Luigi Paganetto nominato Presidente dell'ENEA

COMUNICATI STAMPA

Luigi Paganetto nominato Presidente dell'ENEA


Il Prof. Luigi Paganetto, dopo il suo mandato come Commissario Straordinario, è stato nominato Presidente dell’ENEA  con il Decreto del Consiglio dei Ministri del 7 febbraio 2007, a seguito del parere favorevole espresso dalle competenti Commissioni Parlamentari. Il mandato ha una durata di quattro anni.
 
Durante il suo mandato di Commissario Straordinario, il Prof. Paganetto ha avviato il rilancio dell’ENEA, partendo dalla ridefinizione della  missione dell’Ente e  dando impulso ai rapporti con il territorio attraverso gli 11  Centri di Ricerca dell’ENEA per l’attivazione di collaborazioni con istituzioni pubbliche locali, organismi universitari e di ricerca, e con le diverse realtà imprenditoriali locali.  

Per valorizzare ed integrare le professionalità presenti nell’Ente è stata realizzata una struttura a matrice, con  progetti a forte carattere interdisciplinare, che coinvolgono ricercatori di più dipartimenti, mirati a rispondere alle esigenze nazionali ed europee di più stretta attualità in tema di energia e di ambiente provenienti sia dal mondo della ricerca che da quella imprenditoriale.
Tali progetti riguardano: le fonti rinnovabili, l’energia distribuita, i rifiuti, l’uso sostenibile del territorio, il carbone pulito, l’efficienza energetica, l’ecobuilding.
A questi progetti si affiancano quelli riguardanti settori ad elevata innovazione tecnologica, come le celle a combustibile e la superconduttività, ma soprattutto i grandi  progetti internazionali, come la partecipazione alla realizzazione del reattore a fusione nucleare ITER.
A ciò va aggiunto che le competenze acquisite nel tempo consentono di utilizzare le tecnologie disponibili in settori, come quello dei beni culturali, della salute, e dell’agroalimentare.

Un’attenzione particolare è stata dedicata all’azione di integrazione delle attività dei consorzi e delle società in cui l’ENEA ha una partecipazione societaria con i suoi programmi di ricerca. L’acquisizione del CESI Ricerca ha consentito all’Ente di raggiungere una massa critica di competenze sul tema delle reti, dell’energia elettrica e dell’energia distribuita, di rilevanza internazionale.

Filmato Paganetto

Curriculum vitae

 

 

Roma, 08 Febbraio 2007

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM