ENEA per l'efficienza energetica e la certificazione degli edifici - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene ENEA per l'efficienza energetica e la certificazione degli edifici

COMUNICATI STAMPA

ENEA per l'efficienza energetica e la certificazione degli edifici
L’ENEA di Brindisi punta a diventare il riferimento unico sull’efficienza energetica per la Regione Puglia


L’ENEA di Brindisi punta a diventare il riferimento unico sull’efficienza energetica per la Regione Puglia. E’ quanto emerso nel corso del workshop dell’ENEA “Domus 08: ENEA per l’efficienza energetica e la certificazione degli edifici”, organizzato in collaborazione con l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione (ARTI) e l’Università del Salento.

L’Italia deve intervenire sugli usi finali dell’energia, e in particolare, sul settore residenziale, che dovrà contribuire per il 44% alle riduzioni, per centrare l’obiettivo del 9% di risparmio energetico entro il 2016, come previsto dal Piano nazionale per l’efficienza energetica.

Dal 1° luglio 2009 la certificazione energetica degli edifici sarà obbligatoria e tutte le Regioni dovranno dotarsi degli strumenti di “governance” dell’efficienza energetica (normative, piani di sviluppo e scenari, politiche energetiche, formazione di quadri professionali, Pubblica Amministrazione e cittadino) e, in particolare, di un Albo dei Certificatori Energetici. ENEA, già fortemente impegnato nel settore dell’ecobuilding (efficienza energetica negli edifici), nel supporto alla Pubblica Amministrazione e nella vasta campagna di informazione con il Ministero dello Sviluppo Economico sugli incentivi fiscali del 55%, mette a disposizione della Regione Puglia il suo know-how sull’efficienza energetica per la formazione dei futuri certificatori energetici.

Il workshop è stato l’occasione di un confronto, come già avvenuto in altre città, per individuare gli strumenti più efficaci di “governance” dell’efficienza energetica, attraverso un approccio che mette a “sistema” il mondo della Ricerca, la Pubblica Amministrazione e le imprese. L’obiettivo è un nuovo modo di costruire gli edifici e gli insediamenti abitativi e industriali, che consenta di ottimizzarne i consumi riducendo gli sprechi.

Tra gli attori coinvolti figurano la Pubblica Amministrazione per lo sviluppo di “best practice” nell’attuazione delle politiche energetiche, nella gestione del proprio patrimonio immobiliare e nella realizzazione di nuove strutture pubbliche; le Università e gli Istituti di Formazione Superiore per l’elaborazione di una nuova offerta formativa legata ai temi dell’efficienza energetica; i Laboratori e i Centri di Ricerca per lo sviluppo e la certificazione di nuovi materiali e tecnologie; le Associazioni delle Categorie Produttive e gli Ordini Professionali per la promozione, la progettazione e la realizzazione di eco-edifici.

 

www.brindisi.enea.it

Resoconto dell'evento

 

Brindisi, 27 Maggio 2008

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM