ENEA per l’esperimento di incendio in galleria di Montelibretti - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene ENEA per l’esperimento di incendio in galleria di Montelibretti

COMUNICATI STAMPA

ENEA per l’esperimento di incendio in galleria di Montelibretti
Verifiche di sicurezza per la realizzazione della futura Linea C della metropolitana di Roma


Nell’ambito delle sperimentazioni sulla sicurezza della futura Linea C della metropolitana di Roma, Roma Metropolitane ha organizzato una giornata di esperimenti di incendio all’interno di una carrozza di metropolitana in una galleria  presso la Scuola dei Vigili del Fuoco di Montelibretti (Roma), per effettuare verifiche di sicurezza in vista della realizzazione della Linea C di Roma. Tali attività di sperimentazione vengono svolte in collaborazione con il Consorzio TRAIN e dall’ENEA. Nel corso della giornata verrà presentato l’intero progetto e l’analisi dei risultati ottenuti.

Le attività condotte dall’ENEA per questo esperimento riguardano i seguenti punti:

  1. La validazione e qualificazione dell’intero processo sperimentale a partire dal SET-UP della strumentazione e delle varie fasi dell'esperimento fino all'interpretazione dei risultati e alla congruità dell'intero processo.
  2. La verifica termo-strutturale della galleria mediante la simulazione numerica  delle condizioni di prova e il confronto con i dati sperimentali ai fini della validazione del modello di calcolo.
  3. La diagnostica strutturale sulle pareti della galleria tramite interferometria Laser. Un raggio laser viene letto da una telecamera veloce che invia i dati ad un software in grado di rilevare incoerenze tra le porzioni di materiale che costituiscono la struttura. In pratica effettuando il test sia prima che dopo l’incendio si riuscirà ad individuare la presenza di fratture o crepe che altrimenti rimarrebbero invisibili ad occhio nudo.
  4. La caratterizzazione dei materiali costituenti i vari conci della galleria tramite prove meccaniche  sui provini dei materiali e tomografia sonica sia all’interno della galleria  e sia sui provini di materiale. La determinazione delle relazioni di  correlazione tra prove distruttive (meccaniche) e prove non distruttive (soniche).

In pratica, con le prove meccaniche i campioni dei differenti tipi di materiale utilizzati per la costruzione della galleria vengono sottoposti a prove di resistenza nelle diverse condizioni in cui si troveranno presumibilmente durante l’esperimento. Le prove soniche sono fatte sia all’interno della galleria  e sia sui provini di materiale allo scopo di determinare le relazioni di  correlazione tra le prove distruttive fatte sui provini di materiale e le prove non distruttive fatte anche in sito.

 

 "Test di sicurezza per la nuova metropolitana di Roma"

 

Roma, 30 Ottobre 2009

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM