La Boeing nel Consorzio CALEF per la ricerca aereonautica avanzata - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene La Boeing nel Consorzio CALEF per la ricerca aereonautica avanzata

COMUNICATI STAMPA

La Boeing nel Consorzio CALEF per la ricerca aereonautica avanzata


La Boeing Operations International Inc., società controllata al 100% dalla Boeing Company e attraverso la quale opera nei paesi europei, è recentemente entrata a far parte del Consorzio CALEF* (Consorzio per la ricerca e lo sviluppo delle Applicazioni industriali del Laser E del Fascio elettronico e dell'ingegneria di processo, materiali, metodi e tecnologie di produzione), in cui l’ENEA ha una quota di maggioranza.

L’ingresso della Boeing, una delle due più importanti compagnie di costruzioni di velivoli al mondo, consentirà al Consorzio CALEF e ai suoi Soci di potenziare le proprie competenze nel settore aeronautico, aprendo opportunità e prospettive di collaborazione nel settore delle tecnologie avanzate aeronautiche.

Grazie alla nuova acquisizione, il Consorzio CALEF (in particolare ENEA, Alenia, Boeing, APR ed altri soci) ha recentemente potuto partecipare  al bando PON Ricerca e Competitività 2007-2013 nel settore aeronautico, con la presentazione di  due progetti su tematiche concernenti processi di fabbricazione con tecnologie avanzate (Laser Beam Welding, Friction Stir Welding) di componenti in titanio, per applicazioni aeronautiche. Uno degli obiettivi qualificanti di questi progetti è la realizzazione di un punto di eccellenza nella regione Campania, primo in Italia, nel campo delle tecnologie del titanio per uso aeronautico.  

 

* Il CALEF, “Consorzio per la ricerca e lo sviluppo delle Applicazioni industriali del Laser E del Fascio elettronico e dell'ingegneria di processo, materiali, metodi e tecnologie di produzione”, è sorto alla fine del 1998, con sede legale/amministrativa in Basilicata, presso il C.R. ENEA della Trisaia di Rotondella (MT). Il Consorzio opera con il personale dei soci, nelle loro rispettive sedi e presso i laboratori ubicati nel centro  CR ENEA di Trisaia (Mt) e presso  Alenia Aeronautica di Pomigliano d’Arco (Na).
 
Il Consorzio CALEF è un consorzio senza scopo di lucro,sorto per consentire a diversi soggetti industriali e di ricerca, pubblica e privata, di condividere iniziative nell’interesse comune, con la finalità principale di generare e fornire competenze e servizi tecnologici. In particolare con l’intento di svolgere e promuovere la ricerca, lo sviluppo e l'applicazione delle tecniche di trattamento dei materiali (taglio, saldatura, trattamenti superficiali) con laser e fascio elettronico, e con l'obiettivo di trasferire il know-how sviluppato all'industria italiana ed in particolare alla P.M.I.

Nel corso degli anni il Consorzio CALEF ha esteso le attività di ricerca e d’intervento nel campo, più generale, dell’
ingegneria di processo, con attività di R&S sulle tecnologie di produzione, i materiali innovativi, i nuovi processi produttivi e le metodologie di produzione, con molteplici finalità applicative.

Ciò è avvenuto con il variare della propria compagine consortile che ha visto il rafforzamento della componente di R&S con esperienze e competenze che vanno dalla ricerca di base e l’alta formazione (ENEA, Politecnico di Bari e Università della Calabria, Istituto Italiano della Saldatura), allo sviluppo di sistemi di produzione innovativi (El.En. S.p.A., Istituto RTM S.p.A., APR S.r.l. e Lasit S.p.A.,Centro Ricerche Fiat S.C.p.A. e ELASIS S.C.p.A.), ai diversi campi applicativi: navale (Rodriquez Cantieri Navali S.p.A.), aeronautico (Alenia Aeronautica S.p.A. e Boeing Operations International Inc.), automobilistico (Centro Ricerche Fiat S.C.p.A. e ELASIS S.C.p.A.), elettrodomestico (INDESIT Company S.p.A.) e dell’innovazione e del trasferimento tecnologico (AREA Science Park di Trieste, ENEA). 

 

Roma, 21 Aprile 2010

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM