Incontro interimprenditoriale Cuba e Italia sulle opportunità di affari e commercio nei settori delle Energie Alternative, dell’Informatica e delle Telecomunicazioni - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene Incontro interimprenditoriale Cuba e Italia sulle opportunità di affari e commercio nei settori delle Energie Alternative, dell’Informatica e delle Telecomunicazioni

COMUNICATI STAMPA

Incontro interimprenditoriale Cuba e Italia sulle opportunità di affari e commercio nei settori delle Energie Alternative, dell’Informatica e delle Telecomunicazioni



Adolfo Urso
, Vice Ministro per lo Sviluppo Economico, Boris Moreno Cordovés, Vice Ministro di CUBA per l’Informatica e le Comunicazioni, Giovanni Lelli, Commissario dell’ENEA, si sono incontrati oggi all’ENEA nell’ambito dell’Incontro Interimprenditoriale Cuba e Italia sulle opportunità di affari e di commercio nei settori delle Energie Alternative, dell’Informatica e delle Telecomunicazioni.

Hanno preso parte all’incontro le imprese italiane attive nei settori citati che sono intenzionate ad investire nelle rinnovabili sull’isola in occasione della ristrutturazione della rete elettrica cubana e nell’informatica e telecomunicazioni. 

La presenza di entrambi i Vice Ministri costituisce un primo passo per la materializzazione della Dichiarazione Interministeriale sottoscritta all’Avana il 2 novembre 2009, durante la visita della delegazione presieduta dal Vice Ministro Urso, creando in tal modo le basi per promuovere la costituzione del Gruppo di Lavoro che agevoli il dialogo e rafforzi la collaborazione bilaterale in tali campi di mutuo interesse.
Nell’ambito della modernizzazione della rete, il governo di Cuba attribuisce un ruolo strategico alle fonti rinnovabili, e in particolare alle biomasse, al fotovoltaico, al solare termico ed all’eolico, alla generazione distribuita ed alle tecnologie per l’efficienza energetica.
Parimenti, nell’ambito dell’Informatica e delle Comunicazioni l’Isola dedica particolare attenzione al rafforzamento dell’industria cubana dei software, assicurando gli incentivi necessari affinché tale settore possa crescere e svilupparsi in modo rapido.
Per raggiungere tali obiettivi il Governo di Cuba offre la sua piena disponibilità per cercare punti d’interesse comune volti alla materializzazione di progetti congiunti.

L’Ing. Giovanni Lelli, Commissario dell’ENEA, ha dichiarato: “L’ENEA ha stabilito da anni rapporti di collaborazione con Cuba, avendo negli scorsi anni promosso diverse iniziative formative per fornire supporto tecnologico allo sviluppo delle rinnovabili. In virtù di questi rapporti, l’ENEA è ora un partner di primo piano per Cuba per contribuire con lo sviluppo delle rinnovabili ad uno sviluppo economico sostenibile dell’isola.  Nello stesso tempo, nel suo nuovo ruolo di Agenzia, l’ENEA è in grado di affiancare e coordinare gli imprenditori italiani nei loro investimenti per gli aspetti di innovazione tecnologica connessi alla produzione di energia da fonti rinnovabili. L’attività di supporto fornita dall’ENEA rientra nell’ambito dell’interscambio tra paesi appartenenti all’Unione Europea e Cuba, di cui l’Italia è attiva promotrice”.

"Rinnovabili, efficienza energetica e informatica nell'incontro ENEA - Cuba"

 

Roma, 17 Giugno 2010

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM