I risultati delle attività ENEA per la Ricerca di Sistema Elettrico - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene I risultati delle attività ENEA per la Ricerca di Sistema Elettrico

COMUNICATI STAMPA

I risultati delle attività ENEA per la Ricerca di Sistema Elettrico


A conclusione delle attività di ricerca e sviluppo svolte dall’ENEA nell’ambito dell’Accordo di programma per la “Ricerca di Sistema Elettrico” con il Ministero dello Sviluppo Economico, relativo al triennio 2009-2011, l’ENEA presenta i risultati dell’ultimo anno del programma nel corso del convegno “L’ENEA e la Ricerca di Sistema Elettrico”,  che si è aperto oggi a Roma e si concluderà domani.

L’Accordo di programma ha l’obiettivo di promuovere un sistema energetico più sicuro ed efficiente, che permetta di contenere i costi dell’energia elettrica e contribuisca allo sviluppo economico e sociale del Paese, nel contesto delle politiche di liberalizzazione e sviluppo della concorrenza attuate dal Governo italiano e delle politiche ambientali europee.

Le attività di ricerca condotte dall’ENEA hanno riguardato le seguenti aree tecnologiche:

  • Fonti rinnovabili
  • Utilizzo pulito dei combustibili fossili e CCS
  • Nucleare da Fusione e da Fissione
  • Efficienza energetica negli usi finali

Per queste attività di ricerca sono state attivate collaborazioni con 27 Università italiane e con Sotacarbo e FN, due società partecipate dall’ENEA.


L’Ing. Giovanni Lelli, Commissario dell’ENEA è intervenuto in apertura dei lavori e ha evidenziato che: “Le attività svolte dall’ENEA in questo triennio nell’ambito dell’Accordo di programma con il MiSE hanno dato risultati coerenti con quegli obiettivi di  economicità, sicurezza e  compatibilità ambientale del sistema elettrico, che costituiscono una prerogativa indispensabile per permettere al sistema industriale del nostro Paese di competere sul mercato globale con una capacità produttiva improntata alla sostenibilità. L’ENEA conferma così il suo ruolo di riferimento nazionale per la ricerca ad ampio raggio nel settore dell’energia e più in generale della green economy. In sintonia con le priorità di ricerca contenute nella Strategia Energetica Nazionale e gli indirizzi del nuovo Piano Triennale 2012-2014 della ricerca di sistema elettrico nazionale, nell’ambito del prossimo  accordo di programma con il Ministero dello Sviluppo Economico una maggiore incidenza verrà data agli interventi di efficientamento del patrimonio edilizio pubblico, alle attività di ricerca su nuovi sistemi di accumulo e alle tecnologie del solare a concentrazione”.

 

Roma, 28 Novembre 2012

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM