Summer School su Tecnologie di Cattura e Stoccaggio della CO2 - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene Summer School su Tecnologie di Cattura e Stoccaggio della CO2

COMUNICATI STAMPA

Summer School su Tecnologie di Cattura e Stoccaggio della CO2
Carbonia, 23-26 luglio 2013


Si è aperta oggi a Carbonia, presso il centro ricerche di Sotacarbo, la prima edizione della Sulcis Summer School on CCS Technologies, organizzata dall’ENEA, in collaborazione con Sotacarbo e l’Università di Cagliari - Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali.

Si tratta di un’iniziativa di rilievo internazionale per approfondire i temi relativi alle tecnologie di cattura e stoccaggio della CO2 (CCS), rivolta a laureandi e dottorandi, oltre che a operatori e a esperti di impiantistica energetica.
Questa “prima edizione” della scuola estiva ha una durata di tre giorni, più un quarto destinato alla visita della miniera. L’iscrizione è gratuita e la docenza è affidata a professori universitari ed esperti provenienti dal mondo della ricerca e dal settore industriale, con una presenza significativa di esperti dell’ENEA, dell’Università di Cagliari e di Sotacarbo.
Al termine del percorso formativo gli studenti avranno acquisito un’ampia panoramica sulle tecnologie CCS e una rete di contatti utili per lo sviluppo di attività nel settore. L’Università di Cagliari riconoscerà crediti formativi agli studenti che avranno frequentato con profitto l’intero pacchetto di lezioni.

La cattura e lo stoccaggio dell’anidride carbonica sono unanimemente considerati essenziali per poter conseguire l’obiettivo della drastica riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera nei prossimi anni. Attualmente, il potenziale delle tecnologie CCS è in fase di studio in tutto il mondo con oltre 100 progetti e conferenze internazionali che servono come piattaforme per lo scambio dei risultati. Per la diffusione di applicazioni su larga scala è tuttavia necessario ampliare la base di conoscenze a livello accademico. I corsi di formazione e le scuole estive sono un modo di contribuire a questo obiettivo, promuovendo e sostenendo la diffusione delle conoscenze sul potenziale di CCS a studenti ed operatori di tutto il mondo.
L’iniziativa proseguirà a cadenza annuale, con l’obiettivo di attivare una sede stabile di formazione/informazione rivolta anche agli amministratori locali e agli stakeholder locali e nazionali, per favorire il dialogo, accrescere la fiducia in tali tecnologie e contribuire alla loro accettabilità sociale.

Infine, questa iniziativa intende anche attivare un “turismo scientifico” di qualità nell’area del Sulcis.

Per maggiori informazioni:
www.sulcisccssummerschool.it
giuseppe.girardi@enea.it
paolo.deiana@enea.it

 

 

Roma, 24 Luglio 2013

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM