L'ENEA per il trasferimento tecnologico al settore orafo-argentiero di Arezzo - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene L'ENEA per il trasferimento tecnologico al settore orafo-argentiero di Arezzo

COMUNICATI STAMPA

L'ENEA per il trasferimento tecnologico al settore orafo-argentiero di Arezzo


L'ENEA in collaborazione con la Scuola Orafa di Arezzo e Arezzo Innovazione, organizza il seminario "Tecnologie CAD/CAM per il settore orafo-argentiero: dalla formazione al trasferimento tecnologico", martedì 22 marzo, presso l'Istituto Superiore "Margaritone" Sezione Orafa di Arezzo, rivolto alle imprese orafe argentiere con l'obiettivo di fornire un supporto alla crescita delle imprese del settore. L'incontro sarà l'occasione per illustrare agli imprenditori del Distretto sia le azioni previste dal progetto di trasferimento tecnologico realizzato da ENEA e Arezzo Innovazione, sia le attività di formazione promosse dalla Scuola Orafa di Arezzo.

Le tecnologie di tipo CAD-CAM (modellazione 3D, macchine a controllo numerico, prototipazione rapida e ingegneria inversa), possono costituire uno strumento di crescita e di differenziazione prodotto estremamente efficace anche in un distretto, così frammentato e particolare come quello aretino, costituito in maggioranza da una insieme di piccole aziende e caratterizzato da una produzione altamente meccanizzata ma dal basso valore aggiunto.

E' per questi motivi che le attività di formazione avviate dalla Scuola Orafa di Arezzo in collaborazione con l'ENEA, riguardano l'introduzione di queste tecnologie all'interno del Distretto così da costituire, intorno al modello orafo virtuale, un punto di partenza dal quale in seguito poter allestire percorsi formativi più articolati che possano prendere in considerazione altri importanti aspetti come le leghe, il design, la modellazione CAD avanzata, le tecnologie CAM (Computer Aided Manufacturing) di ultima generazione e il flusso delle informazioni all'interno della filiera orafa.

L'ENEA di Bologna già da quattro anni opera all'interno del Distretto di Arezzo al fine di incoraggiare, anche le aziende minori, all'uso dei sistemi di produzione automatica e questo grazie alla Scuola Orafa di Arezzo che fin dalla sua nascita ha saputo coinvolgere i soggetti che operano nel territorio per promuovere l'innovazione e lo sviluppo.

Obiettivo di questa collaborazione, è quello di valorizzare la cultura e la tradizione orafa radicata nel territorio al fine di incentivare una produzione di qualità, maggiormente diversificata, caratterizzata da articoli più leggeri, meglio rifiniti e a più alto valore aggiunto mediante l'utilizzo di strumenti di produzione automatica.

Queste attività di formazione, nel quadro delle politiche di innovazione avviate nel territorio dalla Camera di Commercio e dalla Provincia di Arezzo, costituiscono poi il contesto ideale per l'attuazione del progetto "Costituzione di un Centro per l'Innovazione di Prodotto e di Processo "Oro Moda", e di cui Arezzo Innovazione rappresenta la struttura qualificata per promuovere la ricerca e lo sviluppo, con l'obiettivo di assistere le aziende orafe ad un utilizzo ottimale delle tecnologie di ultima generazione all'interno dei loro processi produttivi.

L'innovazione di prodotto, sia dal punto di vista del design che delle tecnologie usate per la sua produzione sta diventando per un numero sempre maggiore di settori ed in particolare per quello orafo, un fattore critico di successo. La necessità di contrastare la crescente concorrenza dei prodotti sostitutivi e dei paesi a basso costo del lavoro, unitamente all'ingresso sul mercato di figure nuove, altamente competitive, in grado di sfruttare con successo politiche di "brand", impone da un lato, l'adozione dell'innovazione di processo con l'obiettivo di innalzare il livello qualitativo della produzione e dall'altro l'innovazione di

Per ulteriori informazioni: Ing. Sergio Petronilli, ENEA - Unità di Agenzia Innovazione del Sistema Produttivo.
Tel. 051-6098217

icona pdfScarica programma convegno

Arezzo, 21 Marzo 2005

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM