SEMINARIO - Protezione sismica del patrimonio culturale mediante tecniche innovative - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene SEMINARIO - Protezione sismica del patrimonio culturale mediante tecniche innovative

COMUNICATI STAMPA

SEMINARIO - Protezione sismica del patrimonio culturale mediante tecniche innovative
Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, via degli Aldobrandeschi 190, Roma- 17-18 marzo 2005


Il Seminario intende fornire una panoramica sull'impiego delle moderne tecniche antisismiche per la protezione dei beni culturali e costituire anche un'occasione per una discussione approfondita fra gli operatori dei diversi settori interessati.

I criteri di conservazione delle strutture in muratura afferenti ai beni culturali, molto spesso, non sono compatibili con i requisiti di una corretta progettazione antisismica. L'uso di metodi convenzionali, infatti, ha portato in molti casi ad interventi di restauro o troppo invasivi od inefficaci.

Questo conflitto è stato purtroppo dimostrato dal fatto che numerose strutture monumentali restaurate in modo convenzionale a seguito dei danni subiti in occasione di terremoti, sono state di nuovo seriamente danneggiate da successivi eventi sismici.

Un nuovo approccio al problema consiste:

  • in interventi di rinforzo con materiali innovativi, al fine di renderne minima l'invasività;
  • nell'applicare moderne tecniche antisismiche, al fine di ridurre le azioni dinamiche trasmesse dal terremoto, piuttosto che incrementare la resistenza strutturale.

L'applicazione di moderne tecniche antisismiche è, inoltre, molto efficace per la protezione dalle vibrazioni sismiche di singoli capolavori (ad esempio, statue), alloggiate o non in musei.

file in formato pdf Scarica programma convegno

Roma, 17 Marzo 2005

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM