Energia: 500 delegati da tutta Europa per la ‘due giorni’ su innovazione e ricerca a dicembre a Roma - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene Energia: 500 delegati da tutta Europa per la ‘due giorni’ su innovazione e ricerca a dicembre a Roma

COMUNICATI STAMPA

Energia: 500 delegati da tutta Europa per la ‘due giorni’ su innovazione e ricerca a dicembre a Roma
Il commissario dell’ENEA Federico Testa presenta la 7a conferenza Strategic Energy Technology Plan (SET- Plan) a Bruxelles


Oltre 500 delegati da tutta Europa e rappresentanti ai massimi livelli delle Istituzioni europee e nazionali sono attesi a Roma il 10 e l’11 dicembre per la 7a conferenza Strategic Energy Technology Plan (SET- Plan), la ‘due giorni’ sull’energia, organizzata dall’ENEA per conto della Commissione europea, nell’ambito del semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea.

“Lo sviluppo della ricerca e la diffusione dei  risultati sono l’unica arma che l’Italia e l'Europa hanno per poter competere sullo scenario globale. Per questo l’evento di dicembre è di grande rilievo per valorizzare e promuovere il ruolo dell’innovazione tecnologica e della ricerca per raggiungere gli obiettivi Ue al 2030 in termini di sostenibilità, competitività e sicurezza delle forniture”, ha dichiarato il Commissario ENEA, Federico Testa, nel presentare l’evento oggi a Bruxelles, insieme all’Ambasciatore d’Italia in Belgio, Alfredo Bastianelli.

Istituito nel 2007, il Piano strategico europeo per le tecnologie energetiche (SET- Plan) è il pilastro tecnologico dell’Unione europea nel campo delle politiche energetiche e climatiche per favorire lo sviluppo di tecnologie low carbon, attraverso la costituzione di joint partnership tra il mondo della ricerca, l’industria, la Commissione europea e gli Stati membri. Il suo principale obiettivo è quello di contribuire alla transizione verso un’economia a basso tenore di carbonio entro il 2050, riducendo le emissioni di CO2 e incrementando la sicurezza delle forniture energetiche in modo sostenibile e competitivo, attraverso un uso più efficiente delle risorse disponibili.  

Il SET - Plan è una iniziativa della Commissione europea (Direzioni Generali “Ricerca e Innovazione”, “Energia” e Joint Research Centre). Per l’Italia sono competenti il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero dello Sviluppo Economico.  

Per partecipare alla conferenza di dicembre a Roma occorre registrarsi sul sito www.setplan2014.it

 

Bruxelles, 13 Ottobre 2014

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM