Con il Progetto SIAM dell'ENEA otto aree industriali italiane diventeranno sostenibili - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene Con il Progetto SIAM dell'ENEA otto aree industriali italiane diventeranno sostenibili

COMUNICATI STAMPA

Con il Progetto SIAM dell'ENEA otto aree industriali italiane diventeranno sostenibili


Con il Progetto SIAM (Modello di Area Industriale Sostenibile), frutto della collaborazione tra l'ENEA e altri 19 Partners, è stato messo a punto un progetto di sistema con le seguenti finalità:

  • ridurre l'impatto ambientale derivato dalla presenza di aree industriali,
  • favorire lo sviluppo di tecnologie pulite,
  • apportare benefici al contesto territoriale in termini ambientali e socio-economici.

Il Progetto prende in considerazione 8 aree industriali identificate in varie regioni italiane, e precisamente: due aree nel Lazio (Frosinone - Ferentino e Rieti), due aree nel Veneto (Padova e Rovigo), una in Abruzzo (Chieti), una in Puglia (Bari - Molfetta), una in Toscana (Prato),una in Piemonte (Biella - Mongrando).

SIAM, che ha durata triennale e si concluderà a fine 2007, ha ottenuto un finanziamento europeo nell'ambito del Programma LIFE-Ambiente 2004, per un importo di Euro 1.233.000 circa, il massimo previsto, a fronte di un costo complessivo di circa 2.500.000 Euro.

Per la sua realizzazione, l'ENEA coordinerà i Partner del Progetto attraverso un Accordo Consortile, sottoscritto oggi. I Partner sono:

  • IGEAM;
  • CRF -Cooperativa Ricerca Finalizzata;
  • CONSER - Consorzio Servizi Primo Macrolotto Industriale di Prato;
  • SERVIZI ALLE IMPRESE;
  • ECOlogica;
  • Consorzio ZIP - Consorzio Zona Industriale e Porto Fluviale di Padova;
  • Parco Scientifico PALMER - Parco Scientifico e Tecnologico del Lazio Meridionale;
  • I3 - Iniziative Immobiliari Industriali;
  • ASI Frosinone - Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Frosinone;
  • ASI Rieti - Consorzio per il Nucleo di Industrializzazione di Rieti-Cittàducale;
  • CISM - Consorzio Innovazione e Sviluppo Maiella;
  • Comune di Mongrando (Bi);
  • Comune di Ferentino (Fr);
  • Comune di Padova;
  • Comune di Molfetta (Ba);
  • Provincia di Frosinone;
  • Provincia di Rovigo;
  • Università di Padova;
  • Università di Cassino.

Il modello di area industriale sostenibile previsto dal Progetto SIAM persegue l'applicazione integrata dei tre strumenti di politica ambientale rilasciati dall'Unione Europea: la Valutazione Ambientale Strategica (VAS), il Sistema Comunitario Ecogestionale e di Audit (EMAS) e la Contabilità Ambientale ed il Libero Accesso all'Informazione sull'Ambiente.

La trasformazione di queste aree industriali secondo un modello di sviluppo sostenibile, avrà positive ricadute non solo per l'impiego di tecnologie innovative, ma anche per l'impegno in rinnovati rapporti di collaborazione tra i soggetti imprenditoriali, cittadini e autorità locali.

Per informazioni: ing. Ferdinando Frenquellucci (ENEA) 329 8313156

Roma, 16 Febbraio 2005

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM