Sistema Innovativo per Radioterapia IntraOperatoria dell'ENEA installato a Cosenza - Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene Sistema Innovativo per Radioterapia IntraOperatoria dell'ENEA installato a Cosenza

COMUNICATI STAMPA

Sistema Innovativo per Radioterapia IntraOperatoria dell'ENEA installato a Cosenza


Si chiama IORT-1 l'ultima generazione di sistema per IORT (Radioterapia IntraOperatoria) sviluppato dall'ENEA, che ha ultimato in questi giorni le fasi di installazione e collaudo presso l'Azienda Ospedaliera di Cosenza.

La tecnica IORT permette di irradiare la zona interessata da un tumore durante un intervento chirurgico utilizzando un fascio di elettroni prodotto da un acceleratore. Si tratta di una tecnica che permette di colpire i tessuti neoplastici selettivamente, con estrema precisione, con un'unica dose di radiazioni molto elevata (10-20 Gy), preservando gli organi sani circostanti. La radioterapia effettuata nel corso dell'intervento permette di ottenere migliori tassi di controllo locale e di sopravvivenza libera da malattia risultando più efficace di quella tradizionale, basata sul rilascio di diverse dosi, a cui i malati devono sottoporsi a qualche tempo di distanza dall'intervento.

Questo sistema, che è un prototipo innovativo rispetto a quelli finora commercializzati, è stato promosso e realizzato dall'ENEA nell'ambito del Progetto IORT, con il finanziamento del MIUR/UE in base alla legge ex 488, che ne disponeva anche la collocazione finale in un Ospedale del Sud Italia. Per la sua realizzazione l'ENEA si è avvalso della collaborazione dell'industria nazionale e di esperti del settore.

Lo IORT-1 è il sistema più avanzato a livello mondiale per questo tipo di terapia, per le sue caratteristiche di compattezza, affidabilità e versatilità di impiego, disponendo di una struttura radiante mobile di ingombro ridotto installabile senza problemi in qualsiasi tipo di sala operatoria e di un sistema di movimentazione robotica che facilita e velocizza le operazioni di posizionamento sul paziente.

La scelta di dotare una struttura Ospedaliera nel Meridione con un sistema così innovativo ha lo scopo di promuovere e sviluppare in questa parte del Paese metodi e procedure nuove di cura oncologica, originali a livello internazionale, che permettano anche la germinazione di autonome strutture di formazione medica chirurgica e radioterapica.

Roma, 10 Febbraio 2005

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM