ENEA: La ricerca fa impresa con il Progetto SPINTA
- Comunicato ENEA

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Comunicati stampa contiene ENEA: La ricerca fa impresa con il Progetto SPINTA

COMUNICATI STAMPA

ENEA: La ricerca fa impresa con il Progetto SPINTA

COMUNICATO STAMPA


logo impat

Presso il Centro Ricerche ENEA della Casaccia è stato presentato oggi il bando per la partecipazione al Progetto SPINTA (Servizi per la Promozione di Imprese Nuove a Tecnologia Avanzata), promosso dal Consorzio IMPATConsorzio per la promozione di IMPrese ad Alta Tecnologia - costituito da ENEA, Università di Ferrara e Tecnopolis Csata.
Il Direttore Generale dell'ENEA, Giovanni Lelli, insieme ai vertici del Consorzio (Patrizio Bianchi, Presidente del Consorzio IMPAT e Rettore dell'Università di Ferrara, Antonio De Giorgio, Presidente di Tecnopolis Csata, Marco Casagni, Amministratore Delegato del Consorzio IMPAT) ha illustrato le opportunità offerte dal progetto per la costituzione di nuove imprese a tecnologia avanzata, per le quali si mettono a disposizione i risultati della ricerca suscettibili di applicazioni industriali nei settori tecnologici di punta, con particolare riferimento all’informatica e alle telecomunicazioni.
L'ing. Giovanni Lelli ha evidenziato che: "La partecipazione ENEA al Consorzio IMPAT è da considerare nell'ambito delle attività dell'Ente destinate alla ricerca applicata, e pertanto, alla diffusione di tecnologie e al loro trasferimento al sistema industriale italiano. Nella legge di riforma dell'Ente è prevista la costituzione di una Società per Azioni controllata dall'ENEA, che ha lo scopo di valorizzare i brevetti prodotti dall'ENEA e dalle sue partecipate, e più in generale, le conoscenze ed i risultati della ricerca sviluppati nei suoi laboratori".
Le domande di partecipazione dovranno essere inviate entro il 31 maggio 2006, registrandosi sul sito del Consorzio, all'indirizzo www.consorzioimpat.it. È possibile scaricare dal sito il modulo di presentazione della proposta e consultare le informazioni relative a: regolamento del bando, tecnologie di interesse del Progetto Spinta, servizi offerti dal Consorzio e modalità di valutazione. L'iniziativa si rivolge a singoli o gruppi, in possesso di adeguata qualificazione tecnico-scientifica e manageriale interessati ad avviare un'attività imprenditoriale, e ad aziende ad alta tecnologia di recente costituzione.
Il Progetto Spinta si propone di predisporre circa 50 studi di fattibilità, di accompagnare almeno 30 imprese nella fase di costituzione e di crearne non meno di 15. Al momento sono già pervenuti al Consorzio IMPAT 18 progetti di impresa, presentati in gran parte da piccoli gruppi e costituiti prevalentemente da giovani.

Il percorso proposto si articola in due fasi distinte: una fase di pre-incubazione della durata media di 8 mesi e una fase di incubazione della durata media di 6 mesi.
Durante il primo stadio ai progetti selezionati vengono offerti servizi finalizzati prevalentemente alla verifica di fattibilità tecnologica ed economico-finanziaria; nel secondo step i partecipanti vengono affiancati con servizi dedicati alla messa a punto del business plan, assistenza nella ricerca dei finanziamenti (contributi pubblici, capitali di debito e di rischio) e nella costituzione della società.
Il Consorzio IMPAT si pone un duplice obiettivo: da un lato valorizzare, promuovere e sfruttare economicamente i risultati delle attività di ricerca, dall'altro sviluppare tra i ricercatori una cultura imprenditoriale, per la nascita di imprese ad alta tecnologia.

ENEA - UFFICIO STAMPA
Resp. Elisabetta Pasta
tel. 06.36272806, fax 06.36272778
e-mail: uffstampa@sede.enea.it

CONSORZIO IMPAT - UFFICIO STAMPA
GMPRgroup
Francesca Puglisi, Patrizia Semeraro
Tel.051.2913911, cell.393.9739334
e-mail: francesca.puglisi@gmpr.it

Roma, 23 Febbraio 2005

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM