Risparmio energetico con la lavatrice - Risparmio energetico nella casa: consigli utili per un uso efficiente dell'energia e degli elettrodomestici - Risparmio energetico ed efficienza energetica

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Qualche spunto su... contiene Risparmio energetico ed efficienza energetica contiene Risparmio energetico nella casa: consigli utili per un uso efficiente dell'energia e degli elettrodomestici

QUALCHE SPUNTO SU...

Risparmio energetico con la lavatrice


Con qualche piccolo accorgimento nell'utilizzo della nostra lavatrice, uno dei nostri elettrodomestici più indispensabili, possiamo ridurre il consumo di energia, risparmiare sulle bollette e rispettare l'ambiente.
Consigli pratici e semplici suggerimenti per un migliore funzionamento di questo apparecchio, sono forniti dall'ENEA, che ha appositamente pubblicato un opuscolo dedicato al risparmio energetico con la lavatrice.

Al momento dell'acquisto, è sempre meglio preferire modelli di recente produzione, che assicurano consumi d'acqua e di detersivo estremamente contenuti e di cui vengono fornite tutte le caratteristiche relative al consumo di energia ed alla capacità di lavare.

Come per l'acquisto di tutti gli apparecchi domestici, anche per la lavatrice è bene assicurarsi che ci sia il marchio di qualità IMQ o un altro marchio riconosciuto a livello europeo, che ne garantisce la conformità con le norme di legge in materia di sicurezza.

L'etichetta energetica, che deve sempre essere apposta sulle lavatrici in vendita (Direttiva UE), ci permette di orientare i nostri acquisti verso prodotti a più alta efficienza energetica. L'etichetta energetica fornisce l'indicazione sui consumi energetici, sull'efficacia di lavaggio e sulle altre caratteristiche tecniche dell'apparecchio. Alcuni apparecchi sono corredati dall'Eco-label (ecoetichetta), un marchio europeo che indica un prodotto più "compatibile con l'ambiente" e quindi, generalmente, anche con un minor consumo di energia.

La lavatrice, da sola, è responsabile di una quota cospicua dei consumi elettrici delle nostre abitazioni; questo consumo è dovuto soprattutto al riscaldamento dell'acqua per il lavaggio, mentre solo una piccola percentuale serve ad azionare il motore. È importante inoltre sapere che un bucato "perfetto" non dipende tanto dalla quantità di detersivo, quanto dalla "durezza" dell'acqua a cui questo viene miscelato.

Ecco alcuni consigli pratici per far funzionare meglio la lavatrice:

  • scegliere correttamente il programma
  • preferire i programmi di lavaggio a temperature non elevate (40-60 °C)
  • utilizzare la lavatrice solo a pieno carico
  • controllare la quantità di detersivo in base alla durezza dell'acqua, senza mai esagerare
  • non superare mai le dosi di detersivo consigliate dalle case produttrici.

Infine, relativamente alla manutenzione, va consigliato di pulire frequentemente il filtro e di usare i prodotti decalcificanti insieme al detersivo; di tenere sempre pulito il cassetto del detersivo e di staccare i collegamenti elettrici e idraulici se la lavatrice è destinata a rimanere a lungo inattiva.

Per saperne di più consulta l'opuscolo ENEA: "Risparmio energetico con la lavatrice"

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM