ENEA, territorio e sviluppo sostenibile - I Centri di Consulenza per l'Energia e l'Innovazione dell'ENEA - Risparmio energetico ed efficienza energetica

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]

Sei in: Home contiene Qualche spunto su... contiene Risparmio energetico ed efficienza energetica contiene I Centri di Consulenza per l'Energia e l'Innovazione dell'ENEA

QUALCHE SPUNTO SU...

ENEA, territorio e sviluppo sostenibile


Intervista all'Ing. Emilio Manilia

Responsabile dei Centri di Consulenza per l'Energia e l'Innovazione (CCEI) dell'ENEA

ENEA è presente sul territorio nazionale con 11 Centri di Ricerca e 12 Centri di Consulenza per l'Energia e l'Innovazione. Ing. Manilia, ci può spiegare che ruolo svolgono i CCEI ENEA?

I CCEI operano come "terminali territoriali ENEA" e la loro funzione è quella di intercettare la domanda proveniente dai diversi attori pubblici e privati che operano in ambito locale (Amministrazioni pubbliche, imprese, Enti, Università, Associazioni di categoria, Ordini professionali) e connetterla con le attività programmatiche e le competenze scientifiche presenti in ENEA.

L'obiettivo è di fornire alla governance territoriale e al suo tessuto socio-economico risposte adeguate, sostanziali ed operative, per favorire l'adozione di criteri di sostenibilità energetico-ambientale nei processi di sviluppo locale.

Perché tanta attenzione da parte di ENEA verso il territorio?

Molte funzioni in materia di energia e ambiente sono ora delegate a Regioni e Enti Locali, responsabili della pianificazione e delle politiche di sviluppo del loro territorio. E' quindi in ambito regionale che possono essere attivate concrete misure di sviluppo sostenibile, con benefici rilevabili su scala nazionale ed europea.

Quali vantaggi offre la collaborazione con ENEA a Regioni, Enti locali e imprese?

Avviare un processo di sviluppo sostenibile richiede cambiamenti nella produzione e consumo dell'energia, presuppone la valutazione di impatto ambientale nella formulazione e nell'attuazione delle politiche economiche e settoriali, nell'elaborazione e nella messa a punto dei processi produttivi e, infine, modificazioni del comportamento e delle scelte del singolo cittadino.

La risoluzione di problematiche territoriali che rispettino criteri di sostenibilità è pertanto molto articolata e richiede un approccio polispecialistico e multidisciplinare, sulla base della stretta relazione che lega energia, ambiente e innovazione tecnologica.

ENEA possiede una lunga e qualificata esperienza in tutti questi settori e una dimostrata capacità di saper affrontare e gestire, con la visione generale e pluridisciplinare necessaria, progetti e problematiche complesse. E' pertanto in grado di fornire a Regioni, Province, Comuni e al sistema produttivo locale, il necessario apporto di conoscenze e competenze per operare scelte, nonché provvedere al trasferimento di metodi, tecnologie e sistemi innovativi per la creazione di strumenti funzionali alle specifiche caratteristiche ed esigenze del territorio.

I CCEI, vicini ai problemi e ai primari attori locali, dotati di una conoscenza profonda del territorio in cui operano, forniranno il loro sostanziale contributo per calibrare gli interventi e garantiranno il necessario coordinamento delle azioni.

ENEA ha individuato un campo di intervento prioritario da affidare ai CCEI?

Nell'immediato futuro, al centro dell'impegno dei CCEI, vi sarà lo sviluppo di  azioni per favorire e sostenere la realizzazione delle misure previste dal Piano di azione dell'Italia sull'efficienza energetica predisposto dal Governo, che si è impegnato, nell'ambito degli accordi  UE, a conseguire il 9% di risparmio energetico entro il 2016.

Il ruolo dei CCEI sarà fondamentale per l'attivazione di meccanismi di sostegno - programmi, progetti e attività - finalizzati all'attuazione delle politiche territoriali di incremento  dell'efficienza energetica e dello sviluppo delle fonti rinnovabili. Particolare rilievo verrà dato alla risoluzione delle problematiche del  settore residenziale, dove e' molto alta la percentuale di risparmio conseguibile.

Crediamo molto nell'efficacia dell'azione dei nostri terminali territoriali, in cui operano esperti ENEA altamente qualificati in materia di efficienza energetica negli edifici, direttamente attivabili dai soggetti pubblici e privati per consulenze tecnico-scientifiche e trasferimento di metodologie relative a certificazione energetica, diagnosi del sistema edificio/impianto, modalità di ispezione degli impianti termici, ecobuilding, domotica ecc.

 

Centri di Consulenza Energetica in Italia

IndirizziCentri di Consulenza per l'Energia e l'Innovazione

 

[ Torna inizio pagina ]

2005/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM