Le iniziative comunitarie a sostegno dei biocarburanti - Biomasse

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]


QUALCHE SPUNTO SU...

Le iniziative comunitarie a sostegno dei biocarburanti


La Commissione Europea ha riconosciuto che i biocarburanti costituiscono oggi l’unico sostituto diretto dei combustibili fossili nel settore dei trasporti disponibile su scala significativa. Partendo da questo presupposto, è stato avviato un ambizioso programma a sostegno dei biocarburanti, a partire dall’emanazione della Direttiva n. 2003/30/CE dell’8 maggio 2003, che prevedeva il raggiungimento per ogni Stato membro di obiettivi indicativi di sostituzione dei carburanti derivanti dal petrolio con biocarburanti e/o altri carburanti da fonti rinnovabili per una quota pari al 2% (sulla base del contenuto energetico) nel 2005 e del 5,75% nel 2010. La più recente normativa UE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili (Direttiva n. 2009/28/CE) stabilisce l’obbligo di copertura, al 2020, del 10% dei consumi energetici del settore dei trasporti con biocarburanti, elettricità e idrogeno.

 

Uso dei biocarburanti nella UE e obiettivi stabiliti dalle relative Direttive europee


(Font: elaborazione ENEA su dati EurObserv'ER - Biofuels Barometer 2009)

 

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM