Cronaca di un terremoto annunciato: le tavole vibranti e la sperimentazione sismica - Tecnologie antisismiche

[ Vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu di servizio per contatti e mailing list;
Menu delle aree del sito per la stampa;
Contenuti
Informazioni sul sito

[ Torna inizio pagina ]

[ Torna inizio pagina ]


QUALCHE SPUNTO SU...

Cronaca di un terremoto annunciato: le tavole vibranti e la sperimentazione sismica


Nel progetto TREMA (Tecnologie per la Riduzione degli Effetti sismici sui Manufatti Architettonici in muratura e cemento armato) le protezioni sismiche applicate ai telai degli edifici in scala1:4, di tre piani, sottoposti alle prove sulle tavole vibranti dell’ENEA, consistono in isolatori in gomma-acciaio e in isolatori a scorrimento con dissipatori-ricentratori in lega a memoria di forma. Le prove sui modelli degli edifici protetti dai dispositivi consistono in azioni sismiche uni e bi-direzionali, fino a valori di accelerazione massima della tavola vibrante pari a 1,5g. L‘applicazione di queste tecniche innovative di protezione sismica consente agli edifici di sopportare le sollecitazioni di un terremoto senza subire danni. Lo stesso modello, non adeguato sismicamente, con scosse di 0,8g di picco di accelerazione, dopo i primi cedimenti crolla.

L’ENEA sottolinea come oltre il 50% degli edifici costruiti tra gli anni ‘60-‘80 sono da considerarsi ad alto rischio sismico a seguito della riclassificazione del territorio che si sta compiendo in questi ultimi anni. Circa il 50% degli edifici per abitazione in cemento armato, costruiti in zone sismiche è progettato per sostenere solo carichi verticali di esercizio; per quanto riguarda gli edifici pubblici (scuole, ospedali, uffici, caserme ecc.) si stima una percentuale della stessa entità. L’adeguamento sismico del patrimonio edilizio italiano, a partire dagli edifici strategici, rappresenta quindi un’opportunità di riqualificazione dell’industria del settore.


Per saperne di più:

[ Torna inizio pagina ]

2002/2008 - Powered by ENEA INFOUTE & RESUSMEDIA & RESRELCOM